Rivista “PaginaZero”

logo_paginazero.gif

Oltrepassare frontiere; anche amarle – in quanto definiscono una realtà, un’individualità, le danno forma, salvandola dall’indistinto – ma senza idolatrarle, senza farne idoli che esigono sacrifici di sangue. Saperle flessibili, provvisorie e periture, come un corpo umano, e perciò degne di essere amate; mortali, nel senso di essere soggette alla morte, come i viaggiatori, non occasione e causa di morte, come lo sono state e lo sono tante volte. Viaggiare non per arrivare ma per viaggiare, per arrivare più tardi possibile, per non arrivare possibilmente mai.
Claudio Magris

Il quadrimestrale di letterature, arti e culture PaginaZero-Letterature di frontiera è giunto al suo undicesimo numero e ha ormai alle spalle quattro anni di vita. Le tematiche trattate si soffermano sulle questioni relative alle culture e letterature di frontiera, della migrazione, dell’esilio, dell’Est Europa. In generale, si caratterizza per un approccio in cui scrittori, intellettuali, poeti (friulani, italiani, balcanici, dell’Est Europa e così via) riflettono, indagano, scrivono, rispondono, vengono messi in relazione l’uno con l’altro, soffermandosi sull’attualità, sulle nuove correnti di una società e di una lingua meticcia, sui concetti di identità, di marginalità, di luoghi e non luoghi. Tutto questo sempre attraverso la lente della cultura, della poesia, della letteratura, dell’arte in genere. Una rivista che nasce in Friuli (dove viene distribuita e dove vengono organizzati incontri, forum di discussioni, reading e presentazioni) con uno sguardo e un obiettivo ampio e complesso: cercare di unire e coniugare varie energie e varie culture differenti.
La rivista vuole essere un punto di incontro per discutere, un luogo sempre in movimento e in mutamento, con sezioni sempre nuove, con interventi di grandi personaggi del mondo della cultura in Europa e con nuove e originali voci, tutte tendenti a mescolare la letteratura alla realtà, ai cambiamenti, all’evoluzione. I confini e le frontiere come concetti geografici, ma anche come simboli che entrano quotidianamente a far parte della nostra vita, della nostra esistenza. Un quadrimestrale “politico”, nel senso più totale e positivo del termine, che vuole prendere posizione, vuole cercare di capire le cose da un punto di vista “altro”, lontano dalla grande industria culturale e editoriale.

PaginaZero-Letterature di frontiera
Via San Zenone 56 – 33052 Cervignano del Friuli (UD)
Telefono: 3402445710
Sito Internet: www.rivistapaginazero.net
Blog: http://rivistapaginazero.wordpress.com
Mail: redazione@rivistapaginazero.net

Direttori: Mauro Daltin e Paolo Fichera
Redazione: Angelo Floramo – Giorgia Kapatsoris – Maurizio Mattiuzza – Predrag Matvejevic – Paolo Patui – Melita Richter – Pietro Spirito – Bozidar Stanisic

Hanno tra l’altro parlato di PaginaZero:
gazzettino.pdf
messaggero-veneto.pdf
il-friuli_1.pdf
il-friuli_2.pdf
il-giornale.pdf
il-nuovo-friuli_1.pdf
il-nuovo-friuli_2.pdf
novi-list.pdf
nuova-sesto_1.pdf
nuova-sesto_2.pdf
patria-dal-friul.pdf
poesia.pdf
eSamizdatUlisse
Incroci News
Progetto Babele