Innesti in: C. Daino

Dama non dama

Lingua madre e madre lingua
dove saremo perfetti? Non ho

ancora alloro: a loro non basta.
Rosso chiaro – lo dicono rosa

Felino dono: luce. Fiera resa: è
livida. E rotola. La patria muta
non luce non voce: riscuote – e
non si discute
!

Sole:
le mie rovine e ridente riflesso.
Se lo sai
tu che mi macelli, non fermarti.
Non adesso: fìrmati marchiami

*
Non cado –
Dispero.

Chiara Daino (o: di lei che resta)

INNESTO:

Dama non dama

Lingua madre, attesa che muta
madre lingua, arcaico, ciottolo,
dove saremo perfetti? Non ho

a loro non basta: alloro. chiaro
rosso nel lo dicono rosa
semina di spine

e dono felino:

mia luce: fiera arresa
livida rotola. La patria muta,
bersaglio mancato da mani non luce
non voce non carne saziata riscuote:
e non si discute!

Sole in albe:
le mie rovine-sfrontate, luce
in ridente riflesso.
Se lo sai
un invito al macello – mio – non fermarti.
fìrmati marchiami in
riflesso carta e carne.

*
Non cado
in cielo – dispero.

Chiarità di Selva e Bosco (o Chiara Daino: di lei che resta)

3 risposte a “Innesti in: C. Daino

  1. massimo sannelli gennaio 17, 2007 alle 2:40 pm

    con grazia, gratuita – senza altri aggettivi. Perfetto
    massimo

  2. fabry2007 gennaio 18, 2007 alle 11:42 pm

    molto apprezzato, sì.
    fabry

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: