Perdonarmi, per me significa, vedere quello che provo senza giudicarlo.
Se è per bene, se è per male. Non è il punto.
Poi come agisco è un’altra cosa.
Si agisce in un mondo pieno di variabili, si sceglie.
Quando ti guardi è bene non avere scelta.
Sei quello che c’è. Ti piaccia o no.
E almeno a tu per  tu con quello che provi in ogni momento, sei libero.
Libero di scegliere cosa, sia che ti agiti il diavolo sia che ti agiti l’angelo.

(un’Amica)

Comments are closed.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: