da Ipotesi di vita (inedito)

“stipulo con te questa spaventosa Alleanza: di lasciare questo Nulla nella tue mani di culla, in queste dita d’Enigma. Il pensiero di sapere che dopo, tranne questa spalancata Energia, nulla di me avrà segno. E lascio a te questa mia eredità di Vuoto, Eco ricolmo di Eros, questo pensiero inerte di sapere che nulla resusciterà la mia carne, che nulla sottrarrà dalla foggia della mia lingua una sola parola ed essere assolutamente Testimone di questa infinita consapevolezza di flusso senza coscienza né ragione. Ciò che non è venuto alla luce, è stato comunque la terra di ogni altra luce che è tutta luce senza mancanze, senza fenditure, senza divagazioni sterili, senza aperture.”

Comments are closed.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: