Tutti, compreso mio fratello, mi domandano a che cosa stia lavorando, che cosa stia scrivendo: ma io non scrivo niente, non lavoro, e, se lo dico, non mi credono. D’altronde è molto difficile spiegare agli altri che si è perduto il gusto di queste cose, che si giudica indegno «produrre», «manifestarsi», rendersi «visibili», che ogni espressione deriva dall’«uomo esteriore», che si è usciti dal regno dell’azione.
È sempre lo stesso problema: quello del livello spirituale. Se non si è allo stesso livello, non ci si può intendere. Il livello spirituale si misura in base al grado di distacco dal mondo. Ma questo grado, come si fa a stabilirlo obiettivamente? Quando parlo con qualcuno, so come regolarmi, so fino a dove posso spingermi con lui. Ma lui non lo sa. Crede di capirmi. E forse a modo suo mi capisce. Non è detto, infatti, che in un certo campo non sia andato molto più lontano di me. Tuttavia è capace di esperienza spirituale soltanto colui per il quale contano sempre meno cose, per il quale il campo di interessi si restringe a mano a mano che va avanti.Non è importante sapere, ma essere. Essere però è l’impresa più difficile che ci sia. Sul piano spirituale, infatti, essere significa non essere niente sul piano mondano.

cioran

2 risposte a “

  1. carla novembre 29, 2011 alle 4:32 pm

    grazie per avermelo ricordato…

  2. toniletterari novembre 30, 2011 alle 12:49 pm

    Certe volte ci vuole poco per capire dove diavolo siamo finiti. E basta un po’ di impegno e costanza per venirne fuori. Ma quando si perde, anche momentaneamente, la coscienza e la volontà non c’è livello spirituale che tenga.
    Bel post e bel blog.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: