Estetica relazionale

“Rirkrit Tiravanija organizza una cena presso un collezionista, e gli lascia il necessario per la preparazione di una zuppa di thai. Philippe Parreno invita delle persone a praticare i loro hobby preferiti il primo maggio, sulla catena di montaggio di una fabbrica. Vanessa Beecroft veste allo stesso modo, e con una parrucca rossa, una ventina di donne che il visitatore può scorgere soltanto attraverso il vano della porta. Maurizio Cattelan nutre dei ratti col formaggio Bel Paese e li vende come multipli, o espone casseforti recentemente svaligiate. Jes Brinch e Henrik Plenge Jakobsen ribaltano un autobus in una piazza di Copenhagen e, per emulazione, provocano una sommossa in città. Christine Hill si fa assumere come cassiera in un supermercato, oppure organizza in una galleria d’arte delle sedute di ginnastica. Carsten Höller ricrea la formula chimica delle molecole secrete del cervello umano in stato amoroso, costruisce una barca a vela in plastica gonfiabile, o alleva fringuelli per insegnar loro un nuovo canto. Noritoshi Hirakawa pubblica un annuncio su un quotidiano per trovare una ragazza che accetti di partecipare alla sua mostra. Pierre Huyghe convoca delle persone per un casting, mette a disposizione del pubblico un televisore, espone la fotografia di operai in pieno lavoro a qualche metro di distanza dal loro cantiere”
Estetica relazionale, Nicolas Bourriaud

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: