Archivi Categorie: pensieri esatti

Luce cruda

“Contro la luce cruda tutte le forme sono delle sagome”.
“La luce crudele dell’estate prematura”

La mancanza che abita la volontà disabitata. Così posati da mettere ordine tra gli scaffali vuoti. Una lampada, una luce che mette distante l’implosione di Lei, che non parla, le gambe divaricate. Il sogno di eremiti, lo sfrigolio dolce e repentino del ragazzo borghese che li va ad incontrare. La vita divisa che non ha luce, né crudeltà

Ogni nebbia ha le sue ossa
La notte in gola
L’interezza della forma non ha radici
Le parole sono il flusso indistinto dell’identità che non si ravvede nella parola

Il sogno di Monet, correre lungo il fiume

Annunci

Jeanne

da 9 poesie

Edvard Munch - Amour et psyché (1907)

 

tu sei viva, in mutamenti

semplicemente,

la mano sul petto non cadeva

e non tornava indietro. Era la goccia

migrata dal tuo male, che ancorava

noi senza esistenza ai confini,

indietro gli occhi, bianchi, in un grembo

scavano cecità, e la tua pelle

sarà per sempre l’ultimo giorno

Catal_Hoyuk_avvoltoi

Turchia

Partenza per la Turchia, finalmente:

 

481069_504530239609881_2069115783_n